Al limite massimo (a dire il vero già oltre) la stagionalità della zucca, questo weekend, per accontentare i miei figli, ho dovuto fare la zuppa degli gnomi. Nel libro ricevuto nel calendario dell’avvento avevano infatti letto di questa zuppa, fatta con zucca, carote e curcuma, della quale gli gnomi vanno ghiotti. Potevo non assecondare una voglia di zuppa? E quando ricapita?!

Per la cronaca, questo è il libro (con relativa ricetta) ma ovviamente l’ho fatta seguento il mio istinto.. con un piccolo tocco gourmet e, soprattutto, senza generare un singolo spreco, infatti useremo anche la buccia della verdura 😉 e se no cosa sto qui a fare io?

Ingredienti (per 4 persone)

Per la zuppa

  • 400 g di zucca (moscata di provenza o potimarron)
  • 400 g di carote
  • 1 scalogno
  • 1 litro d’acqua
  • 1 porro
  • 1 cipolla
  • 1 costa di sedano
  • 1 pezzetto di radice di zenzero fresca
  • 1 cc di curcuma in polvere
  • 20g di burro
  • vino bianco per sfumare
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • sale e pepe q.b.

Per la finitura

  • 4 cc di panna acida
  • la pelle delle carote
  • 1 mela
  • sale maldon affumicato
  • timo fresco

Procedimento

ZeroFoodWaste!

Tagliate la buccia alla zucca con un coltello e tenetela da parte, servirà per il brodo.

Spellate le carote e asciugate le bucce in mezzo a due scottex: ci faremo delle chips al forno da usare come decorazione croccante per la finitura del piatto.

Tagliate una mela a rondelle con una mandolina.

Stendete su una teglia foderata di carta da forno le mele. Su un’altra teglia le bucce di carota asciugate. Spennellate tutto con un filo d’olio e distribuite sale maldon affumicato e timo tritato (o spezie a vostra scelta).

Infornate a 100°C per 1 ora in modalità ventilata, poi spegnete il forno (lasciando la luce accesa) e lasciate essiccare 1 altra ora (io lo faccio la sera e lascio tutta la notte). Otterrete delle gustosissime chips da usare per decorare piatti come quello di oggi o da mangiare anche così. Il procedimento è replicabile con le bucce di quasi tutte le verdure che normalmente buttereste.

Per la zuppa

Fate un brodo vegetale con porro, carota, cipolla, sedano, le bucce della zucca e l’acqua. Lasciate cuocere per un’ora.

Tagliate la zucca a cubetti e le carote a rondelle.

Fate sudare per un paio di minuti uno scalogno tritato grossolanamente nel burro in una casseruola. Aggiungete un filo d’olio per non far bruciare il burro.

Aggiungete la curcuma, le carote e la zucca, girate con un mestolo e fate tostare un altro paio di minuti.

Sfumate con vino bianco, lasciate evaporare e poi aggiungete un po’ di zenzero grattugiato e coprite con brodo e un pizzico di sale (potete salare alla fine per sicurezza).

Lasciate cuocere ca. 10 minuti e infine frullate bene con un mixer a immersione. Emulsionate con un goccio di panna continuando a frullare e incorporando aria.

Impiattamento

Impiattate un paio di mestoli di zuppa, una quenelle di panna acida al centro e decorate con qualche chips di mela e di pelle di carote!

Vi è piaciuta la ricetta? Fatemelo sapere nei commenti 🙂

IMG 1842
Andrea
Seguimi