Oggi ho deciso di rivisitare un classico della cucina svizzero-tedesca: il mitico spezzatino alla zurighese con Rösti!

Il piatto originale è composto da uno spezzatino di vitello, salsa agli champignon e Rösti. Nella mia rivisitazione ho reso il piatto un po’ più nobile, sostituendo lo spezzatino con dei medaglioni di filetto di vitello cotto a bassa temperatura e la salsa ai funghi con una composizione di crema e trifolata di champignon.

Diciamo che stavolta non è una ricetta da 15 minuti 😉

Ingredienti (per 4 persone)

Champignons

  • 200 g di champignon
  • 80 g di panna
  • 1 scalogno
  • 1/2 porro
  • 1 rametto di prezzemolo riccio
  • burro
  • vino bianco (per sfumare)
  • curry madras (in polvere)

Rösti

  • 400 g di patate
  • rosmarino essicato

Vitello

  • 800 g di filetto di vitello
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 scalogno
  • 2 rametti di rosmarino
  • 2 rametti di timo
  • 4 foglie di salvia

Procedimento

Vitello

Cuoceremo il vitello a bassa temperatura per ricavarne dei medaglioni teneri da adagiare sulla rösti. Per questo genere di cottura la carne va prima rosolata a fuoco vivace da ambo i lati (per causare la cosiddetta reazione di Maillard che sigilla i pori della stessa), poi messa in forno a 90°C fino a quando la temperatura al centro è di 60°C. Per il vitello è una cottura perfetta, il colore sarà rosa al centro.

Rosolate il filetto in una padella a fondo spesso, un paio di minuti per lato. Prima di infornare aggiungete un po’ d’olio,  erbe aromatiche (salvia, timo, rosmarino) e uno spicchio d’aglio in camicia.

rosti-spezzatino-rivisazione (11) rosti-spezzatino-rivisazione (12)

Per un pezzo da 800 g ci vorranno ca. 90 min, ma controllate con un termometro da carne.

rosti-spezzatino-rivisazione (13)

I veri cuochi riconoscono la cottura al tatto. Questa pagina vi spiega come capire se il vostro pezzo è al sangue o cotto al puntino. Se volete saperne un po’ di più, sul Blog di Dario Bressannini trovate un eccellente articolo sulla cottura della carne.

 

Trifolata di Champignons

Usate 8 champignons per la trifolata (il resto per la crema). Affettate gli champignon per la trifolata cercando di mantenere una forma regolare (tagliare in 2 il fungo e poi affettarlo per il lungo).

rosti-spezzatino-rivisazione (2) rosti-spezzatino-rivisazione (5)

Scaldate un filo d’olio e aggiungete gli champignons quando la padella è ben calda. Saltateli a fuoco vivace fino a quando non raggiungono un bel colore bruno, ma senza farli bruciare! A fine cottura spolverate con del prezzemolo riccio tritato al coltello, aggiungete sale e pepe q.b. e mettete da parte.

rosti-spezzatino-rivisazione (7) rosti-spezzatino-rivisazione (8)

Crema di Champignons

Tritate lo scalogno e farlo sudare in una casseruola con un po’ di burro  (fiamma medio-bassa). Affettate grossolanamente gli champignons e buttateli in casseruola insieme a mezzo porro (intero). Alzate la fiamma e sfumate con un goccio di vino bianco.

rosti-spezzatino-rivisazione (1) rosti-spezzatino-rivisazione (3)

Irrorate con acqua fino a coprire gli champignons. Aggiungete sale, pepe e un pizzico di curry madras per dargli un po’ di sprint 😉

Fate cuocere a fuoco medio per massimo 10 minuti. Aggiungete la panna, frullate per 1 minuto e mettete da parte.

rosti-spezzatino-rivisazione (4) rosti-spezzatino-rivisazione (9)

Rösti

Bollite le patate in acqua abbondante per 10-15 minuti massimo. Non devono essere completamente cotte; sono pronte quando con la forchetta riuscite a bucarle, ma non completamente. Mettetele a raffreddare.

Consiglio: Io le faccio il giorno prima e le lascio in frigo 🙂

Una volta fredde, spellate le patate e grattugiatele per il lungo con una grattugia per rösti.

rosti-spezzatino-rivisazione (14)

Formate dei rettangoli (o dei dischi, a seconda della forma dei vostri piatti) e, con poco olio, friggeteli uno ad uno in padella e manteneteli al caldo.

rosti-spezzatino-rivisazione (15) rosti-spezzatino-rivisazione (16)

Se ti è piaciuta la ricetta, seguimi su Facebook!

Impiattamento

Su un piatto lungo (possibilmente caldo), adagiate la rösti, poi i medaglioni di vitello. Coprite con un po’ di crema di funghi e qualche fungo trifolato.

rosti-spezzatino-rivisazione (18)

Il consiglio del Mario

cuoco-occhiolino

 

Stiamo parlando di un piatto tradizionale in versione un po’ più fighetta, specialmente se doveste avere anche la possibilità di cuocere la carne sotto-vuoto. Questo è il classico piatto per fare innamorare la nonna svizzera-tedesca.. le dite “nonna, prova questa versione”, poi le date un bacio e le sussurrate “il tuo spezzatino però resta insuperabile” 😉

Parola di para-culo!
Rapowder

Il mio voto alla ricetta
recipe image
Ricetta
Rivisitazione dello spezzatino alla zurighese
Data di Pubblicazione
Tempo di Preparazione
Tempo di Cottura
Tempo Totale
Voto Medio dei Lettori
51star1star1star1star1star Based on 3 Review(s)