Anche l’edizione 2020 del #ContestCucinaLi si è rivelata un’ottima fonte di grandi talenti… tra i 10 finalisti del contest, c’era anche il piatto del profilo Instagram “puoifarloanchetu“, dietro al quale si celano 3 ragazze che amano la cucina e sfornano dei piatti molto interessanti: Silvia, Sonia e Claudia (2 sorelle e un’amica).

Il nome Puoifarloanchetu nasce proprio perchè le ricette sono davvero molto semplici da realizzare: gli unici ingredienti che non possono mancare sono l’amore e la passione. 

Con il piatto di Silvia, che ho trovato molto interessante e centrato sul tema “antivirus” che avevo imposto per questa edizione del #ContestCucinaLi, rispolveriamo quindi la sezione CucinaLi & Friends!

Ecco a voi la sua ricetta: dei ravioli integrali ripieni di gamberi, patate e carciofi, su una crema di patate aromatizzata al finocchio, con carciofi croccanti e gamberi spadellati.

Ingredienti (per 4 persone)

Per la sfoglia dei ravioli
  • 60 g di farina di farro
  • 40 g di farina di semola di grano duro
  • 1 uovo
Per il ripieno
  • 6 carciofi
  • 1 cucchiaio di patate cotte al vapore e schiacciate
  • 1 finocchio
  • 1 limone biologico (non trattato)
  • 200 g di gamberi già puliti
  • Sale q.b.
  • Olio d’oliva q.b.
Per completare il piatto
  • 4 patate farinose
  • 2 carciofi
  • 8 gamberoni

Procedimento

Iniziamo a pulire e tagliare a fettine 6 carciofi. Lasciamoli in ammollo in acqua e limone (o acqua e prezzemolo) per evitare che si ossidino.

Mettiamo i carciofi in una padella con un filo d’olio e un pizzico di sale e lasciamo cuocere lentamente.

I carciofi avranno bisogno di circa 10/12 minuti di cottura, dovranno diventare morbidi, passiamoli quindi al passaverdure per ottenere una crema piuttosto densa.

Nel frattempo iniziamo ad occuparci anche delle patate e dei gamberi che cuoceremo al vapore. Sbucciamo e tagliamo le patate a tocchetti. In una casseruola piena d’acqua mettiamo a cuocere il finocchio e quando l’acqua inizia a bollire appoggiamo sopra alla pentola la vaporiera per cuocere prima le patate, che richiedono 10 minuti di cottura, e poi i gamberi.

Una volta che le patate sono cotte schiacciamole con uno schiacciapatate, prendiamo un cucchiaio di patate schiacciate e le uniamo alla crema di carciofi. Non buttate l’acqua di cottura del finocchio perché ci servirà in un secondo momento.

Per la cottura dei gamberi bastano pochissimi minuti. Una volta che i gamberi sono cotti li tagliamo grossolanamente e li uniamo al composto di carciofi e patate, aggiungiamo un goccio di limone ed è così pronta la farcia per i ravioli.

Occupiamoci adesso della sfoglia dei ravioli: mescoliamo la farina di farro, quella di semola di grano duro e un uovo. Impastiamo fino ad ottenere un panetto bello liscio che lasceremo riposare una mezz’oretta avvolto nella pellicola trasparente.

Trascorsa la mezz’ora tiriamo una bella sfoglia sottilissima e con un coppapasta del diametro di 7,5 cm ricaviamo 15 dischi.

Al centro di ogni disco mettiamo una generosa quantità di ripieno.

Chiudiamo il disco: potete scegliere di lasciarlo semplicemente a mezzaluna o dargli la forma che preferite. A me piace molto questa versione che ho realizzato: dopo aver chiuso a metà il disco, fate attenzione a far uscire bene l’aria dall’interno, unite le due estremità della mezzaluna e otterrete il raviolo.

Realizziamo 15 ravioli. Per quattro persone ne basteranno 12 in totale, ma vi consiglio sempre di fare qualche raviolo in più di scorta, nel caso dovesse rompersene qualcuno durante la cottura o qualcuno volesse il bis.

A questo punto frulliamo con un mixer le patate schiacciate che avevamo tenuto da parte, aggiungendo a filo l’acqua del finocchio, fino a quando otterremo una crema fluida.

Tagliamo a fettine sottili i carciofi e friggiamoli in olio bollente; le listarelle di carciofi dovranno diventare dorate e croccanti, richiedono 5/6 minuti di frittura.

In una padella cuociamo gli 8 gamberoni insieme ad un filo d’olio e un pizzico di sale. I gamberoni dovranno essere appena scottati, saranno quindi sufficienti 3 minuti di cottura a fuoco medio girandoli e rigirandoli spesso.

Cuociamo i ravioli per circa 7/8 minuti in acqua salata e procediamo a comporre il nostro piatto.

Poniamo nel piatto un mestolo di crema di patate bollente, i gamberoni scottati in padella, i tre ravioli e le fettine di carciofo fritto. Il piatto è pronto!! Per un tocco in più, che fa davvero la differenza al palato, vi consiglio di grattugiare sopra al piatto finito un po’ di limone bio!! Il risultato finale sarà davvero eccezionale!!

Silvia Sponchiado
Latest posts by Silvia Sponchiado (see all)
Il mio voto alla ricetta
recipe image
Ricetta
Ravioli integrali, gamberi, carciofi fritti e crema di patate
Autore
Data di Pubblicazione
Tempo di Preparazione
Tempo di Cottura
Tempo Totale
Voto Medio dei Lettori
51star1star1star1star1star Based on 2 Review(s)