Oggi ho il piacere di ospitare una cuoca ticinese che ho conosciuto ai tempi di Cuochi d’Artificio (anche se non abbiamo mai registrato assieme) ma con la quale ho avuto l’occasione di lavorare l’anno scorso: Tea Velti!

Non le piace molto apparire sui social, ma in cucina sa il fatto suo! Oggi, per #CucinaLiAndFriends, Tea ci ha portato un ingrediente che lei ama particolarmente cucinare: la quaglia! All’interno della ricetta troverete anche un video nel quale vi mostra come disossarla.

Vi lascio alla sua ricetta, la quaglia a primavera!

Ingredienti (per 4 persone)

Per l’insalata tiepida di quinoa
  • 300 gr di quinoa bicolore
  • 1 spicchio d’aglio
  • Mezzo scalogno
  • 4 peperoni piccoli bio
  • 1 carciofo
  • 10 asparagi piccoli
  • 10 champignons
  • Olio extravergine d’oliva
  • Erbe aromatiche fresche (basilico, timo, prezzemolo, ecc)
  • 2 foglie di aglio orsino
  • Sale e pepe
Per le verdure spadellate
  • 4 carciofi
  • 8 asparagi
  • 8 champignons
Per la quaglia
  • 4 quaglie
  • Olio di girasole
  • Sale
  • Burro
  • Rosmarino
Per la salsa alle spugnole
  • Mezzo scalogno
  • 1 spicchio d’aglio
  • Olio d’oliva
  • 4 dl di panna
  • Una manciata di spugnole secche
  • Prezzemolo

Procedimento

Per la quinoa

Far bollire l’acqua in una pentola, aggiungere il sale e la quinoa, lasciar cuocere la quinoa per 20 minuti circa, dovrà risultare al dente. Scolarla e metterla in una ciotola capiente.

Nel frattempo lavare e mondare tutte le verdure, tagliare a cubetti piccoli i carciofi, gli champignons e i peperoni, a fettine gli asparagi. Tritare finemente l’aglio e lo scalogno e metterli in una pentola antiaderente con un filo di olio d’oliva a fuoco vivo.

Appena iniziano a colorarsi, aggiungere le verdure tagliate in precedenza e farle saltare a fuoco vivace per pochi minuti.

Togliere dal fuoco in modo che rimanga tutto quanto croccante, aggiungere quindi alla ciotola della quinoa, condire con olio d’oliva, sale, pepe e infine aggiungere un bel trito di erbe aromatiche fresche compreso l’aglio orsino.

Per la salsa alle spugnole

Iniziare a mettere le spugnole a bagno in acqua tiepida per almeno 10 minuti. Nel frattempo tritare finemente l’aglio e lo scalogno e farli sudare in una pentola.

Aggiungere le spugnole scolate e strizzate, bagnare con la panna e lasciar cuocere a fuoco moderato per circa 10 minuti.

Quando la salsa sarà ridotta aggiungere sale, pepe e una manciata di prezzemolo tritato.

Per le verdure primaverili

Lavare e mondare le verdure, tagliare i carciofi in quattro, tagliare gli asparagi baby e gli champignons a metà.

In una pentola antiaderente a bordi bassi scaldare un filo d’olio, e mettere i carciofi, salare e aggiungere un filo di acqua per agevolare la cottura.

Dopo un qualche minuto aggiungere nella stessa pentola anche gli asparagi baby e gli champignons e lasciar cuocere per un istante: le verdure dovranno essere al dente.

Per le quaglie

Disossare le quaglie come vi mostro nel video di seguito (oppure fatelo fare al vostro macellaio).

In una pentola antiaderente dai bordi bassi scaldare per bene un filo d’olio di girasole. Quando sarà ben caldo metterci la quaglia a pezzi, farla rosolare per 3 minuti per parte a fuoco vivo in modo da ottenere la crosticina.

Quanto sarà bella rosolata aggiungere alla pentola una noce di burro e un rametto di rosmarino, salare quindi anche la quaglia e nappare per far dorare tutta la superficie.

Fate attenzione a non cuocere troppo la quaglia, se no risulterà secca e stopposa.

Mettere la quaglia a riposare in forno a 80°C mentre si impiatta il resto.

Per l’impiattamento

Al centro del piatto mettere la quinoa con un coppa pasta, creare poi un altro cerchio esterno intercalando le verdure e la quaglia.

La salsa alle spugnole si può servire a parte in una salsiera per non sporcare troppo il piatto.

Non perderti un update

Resta sintonizzato/a e non perderti ricette e news freschissime seguendo CucinaLiGram, il canale Telegram di CucinaLi 🙂

Latest posts by Tea Velti (see all)
Il mio voto alla ricetta
recipe image
Ricetta
Quaglia a primavera
Autore
Data di Pubblicazione
Voto Medio dei Lettori
51star1star1star1star1star Based on 10 Review(s)