La ricetta di oggi è passata davanti a quella che avevo previsto (il secondo fingerfood che Andrea Gori aveva preparato per me). Il motivo è semplice: ho organizzato una mini-votazione “Capretta contro Piccione” nelle mie Instagram Story e indovinate chi ha vinto?

capretta

Ma non pensate di esservi liberati del piccione, perchè a fine settimana arriverà un altro fingerfood da leccarsi i baffi! Oltretutto ho sempre odiato i piccioni, vuoi mettere cucinarne uno? Un sogno che si realizza!

Passiamo alla ricetta di oggi. Se qualcuno si aspettava un piatto a base di carne ha sbagliato stagione, perchè della mia capretta ho usato solo il latte! Più precisamente il formaggio. Per restare a chilometro zero, ho usato un prodotto ticinese, il “Büscion di capra” della Fattoria del Faggio 🙂

Non vi ho ancora detto cosa ho cucinato o sbaglio? Oggi giochiamo coi contrasti: facciamo una panna cotta salata e acidula (gusto dato dal formaggino di capra) e la smorziamo con un chutney di caco e peperoncino, quindi dolce e piccante. E visto che non ci facciamo mancare nulla, ci mettiamo anche delle noci per dare croccantezza e restando su un ingrediente autunnale. Vi sfagiola?


 

Update del 9 Novembre 2017: ho portato questa ricetta a Cuochi d’Artificio. Eccovi il video 🙂

Se volete vedervi anche le altre ricette che ho portato in trasmissione buttate un occhio alla sezione #CucinaLinTV (e tenete d’occhio il countdown per seguirmi live la prossima volta!)

La ricetta è SUPER SEMPLICE, ha un gusto spettacolare (chi l’ha assaggiata vi potrà dare conferma) ed è fatta in poco tempo. Un aperitivo stagionale che, servito sul piatto giusto, vi farà fare anche una discreta porca figura coi vostri ospiti. Ai fornelli!

Ingredienti (per 4 “mattonelle” di panna cotta)

Panna cotta al caprino
  • 100 g di büscion (o caprino)
  • 150 g di panna (mezza o intera)
  • 2 fogli di gelatina
  • sale q.b.
  • pepe bianco q.b.
Chutney di caco piccante
  • 1 caco
  • 20 g di aceto di mele
  • 1 piccolo scalogno
  • olio extravergine d’oliva
  • 1/2 cc peperoncino
  • 3 cc di zucchero di canna
Per la finitura
  • qualche gheriglio di noce

Procedimento

Mettete i fogli di gelatina in ammollo in acqua fredda per 5-10 minuti. Nel frattempo scaldate la panna e portatela quasi ad ebollizione.

Aggiungete il formaggio di capra alla panna e mescolate bene fino a quando non si è sciolto completamente. Aggiungete la gelatina e lasciate che si sciolga anche quella. Salate  e pepate (pepe bianco, per non rovinare il colore della panna cotta mi raccomando).

Versate la panna cotta negli stampi e mettete in frigorifero un paio d’ore. Se volete fare i fighi, usate le formine in silicone a forma di mattonella perchè fanno proprio una bella figura ribaltate su un piatto di pietra nera 😉

panna cotta

Vi consiglio di fare il chutney all’ultimo momento perchè

  1. È buono un po’ tiepido sulla panna cotta fredda
  2. Appena fatto mantiene meglio sia il colore che il sapore piccante
  3. È fatto letteralmente in 5 minuti

 

Fate rosolare 1-2 minuti lo scalogno con olio e peperoncino, poi aggiungete lo zucchero di canna e la polpa di un caco e fate caramellare 1 minuto. Il caco ha già la consistenza di una marmellata, non c’è bisogno di farlo cuocere molto.

Sfumate con l’aceto di mele, lasciate cuocere ancora 1 minuto ed è pronto!

Posate la panna cotta su un piatto scuro, accompagnate con un piao di cucchiai di chutney e qualche gheriglio di noce!

Il vostro antipasto autunnale è servito: panna cotta al büscion con chutney di caco piccante e noci 🙂

Panna cotta al caprino con chutney di caco piccante e noci

Il mio voto alla ricetta
recipe image
Ricetta
Panna cotta al caprino, chutney di caco piccante e noci
Autore
Data di Pubblicazione
Tempo di Preparazione
Tempo di Cottura
Tempo Totale
Voto Medio dei Lettori
51star1star1star1star1star Based on 4 Review(s)
Andrea
Seguimi

Andrea

Autore Principale at CucinaLi
Consulente informatico di professione, cuoco per passione, ideatore di #BilanciaLi e autore principale di CucinaLi. Orgoglioso padre di un giovanotto classe 2015 ritaglio qua e la tempo libero per ideare e scrivere le mie ricette e farvi ingolosire con i miei gelati!
Andrea
Seguimi