Gli abbonati alla mia newsletter hanno già avuto modo di conoscere il protagonista della ricetta odierna nello speciale sul pesce di CucinaLmente uscito settimana scorsa. A quelli che non hanno mai sentito parlare del Merluzzo Skrei, consiglio di fiondarsi in pescheria entro la fine di Marzo, perchè ad Aprile finisce la stagione e non lo trovate più fino all’anno prossimo!

Questo particolare Merluzzo proviene dalle isole Lofoten in Norvegia e porta il marchio “Skrei” solo se rispetta rigidi criteri di sostenibilità (età, stagionalità, marchio MSC), provenienza (rigorosamente delle Lofoten) e freschezza (carne perfettamente intatta, imballata massimo 12 ore dalla cattura e conservata a temperature tra 0°C e i -4°C).

Carne bianchissima e pelle scura con toni di verdone e giallo, è un pesce delicatissimo dalla carne soda e gustosa: un merluzzo deluxe che dovete assolutamente provare insomma. Per la mia ricetta l’ho brevemente marinato in olio, aceto balsamico bianco ed erbe aromatiche e poi l’ho cotto al forno. Inseguito, l’ho servito con della barba di frate allo zenzero saltata in padella e delle fettine di polenta alla piastra con lardo e miele.

Passiamo alla ricetta?

Ingredienti (per 4 persone)

  • 500g di filetto di merluzzo Skrei
  • 250g di polenta (fredda, del giorno prima)
  • 200g di barba di frate
  • 1 pezzetto di radice di zenzero fresca
  • miele d’acacia q.b.
  • 4 fettine di lardo di colonnata
  • 1 rametto rosmarino
  • 2 spicchi d’aglio
  • 2-3 Cc di brodo vegetale (o acqua)
Per la marinata
  • 2 Cc di olio extravergine d’oliva
  • 2 Cc di aceto balsamico bianco
  • 0.5 cc di senape
  • 2 rametti di timo fresco (anche altre erbe aromatiche van bene)
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Procedimento

Preparate una marinata con olio, aceto balsamico bianco, senape e un trito di timo fresco. Mixate bene e insaporite con sale e pepe. Tagliate il filetto di merluzzo in 4 tranci (uno a commensale), marinatelo in questa salsa per 10 minuti in frigorifero, poi stende telo su una teglia, appoggiandolo su uno strato di carta da forno a pelle in su. Se volete che la pelle diventi croccante in forno, asciugatela bene con uno scottex prima di infornare.

Infornate a 180°C per 5-6 minuti, poi alzate la temperatura a 220°C in modalità grill per 2 minuti se volete che la pelle diventi croccante; è commestibile e molto nutriente 🙂

Mentre il merluzzo è in forno preparate la barba di frate lavandola bene ed eliminando la parte rosa della radice. Saltatela in padella con olio, uno spicchio d’aglio e una grattugiata di zenzero fresco, sfumando con pochissimo brodo vegetale (se ce l’avete) o anche semplicemente con dell’acqua. 5 minuti massimo a fuoco medio e sarà pronta.

Passiamo alla polenta. Se non vi è avanzata dal giorno prima potete comprare quella già a fette oppure fare quella istantanea, metterla qualche ora in un tupper in frigorifero a raffreddare e poi tagliarla a fettine.

Potete prepararla in parallelo al pesce e la barba di frate per minimizzare i tempi. Scaldate un goccino d’olio in una padella antiaderente e aromatizzatelo con rosmarino e uno spicchio d’aglio. Saltate la polenta ca. 5 minuti per lato fino a farla dorare.

A fine cottura aggiungete una fettina di lardo sulla parte di polenta che non tocca la padella. Il lardo diventerà leggermente trasparente con il calore. Aggiungete una punta di miele d’acacia (non un quintale!) e pronti a servire. Buon appetito!

Altre ricette a base di pesce? Certo che sì!

Vi è piaciuta la ricetta? Sapete che ci sono almeno altre 40 ricette a base di pesce su CucinaLi? Eccovi tre esempi 🙂

tagliolini asparagi, aragosta di roccia, gamberi, zenzero e basilico  

Feedback? Domande? Lasciate un commento o andate alla pagina di Contatto per scrivermi 🙂

Il mio voto alla ricetta
recipe image
Ricetta
Merluzzo Skrei al forno, barba di frate e polentine con lardo miele
Autore
Data di Pubblicazione
Tempo di Preparazione
Tempo di Cottura
Tempo Totale
Andrea
Seguimi

Andrea

Autore Principale at CucinaLi
Consulente informatico di professione, cuoco per passione, ideatore di #BilanciaLi e autore principale di CucinaLi. Orgoglioso padre di un giovanotto classe 2015 ritaglio qua e la tempo libero per ideare e scrivere le mie ricette e farvi ingolosire con i miei gelati!
Andrea
Seguimi