Ultima chiamata per le ricette a base di zucca! Dato che amo la cucina stagionale questa sarà l’ultima fino ad ottobre, promesso 😉

Una delle prime ricette che vi ho proposto erano proprio i malfatti di zucca (senza uova), al burro e salvia. Oggi aggiungiamo un bel ragù di morchelle e pancetta (per contrastare il dolce della zucca) e mandorle tostate (per dare croccantezza). Se trovate del guanciale al posto della pancetta fate bingo 😉

Per i malfatti vi invito a rileggervi la ricetta di base, mentre su questa pagina vi do quella del ragù.

Ingredienti (per 4 persone)

  • 20 g di morchelle essiccate
  • 100 g di pancetta
  • 1 scalogno
  • 1.5 dl di panna
  • 25 g di scaglie di mandorle

Procedimento

Contando che le morchelle sono un fungo primaverile è un po’ dura trovarle a km zero nella stessa stagione della zucca. Infatti io compro sempre quelle secche. Tra l’altro pare siano più saporite di quelle fresche che si trovano dalle nostre parti.

cropped-CucinaLi-Campaigns-FuoriDiZucca-Banner.jpg

Se usate morchelle secche, mettetele in ammollo 10 minuti in acqua fredda. Scolate e rimettetele in ammollo per 10 minuti. Per quelle fresche assicuratevi giusto di lavarle molto bene, ma non lasciatele troppo tempo in ammollo o perderanno sapore.

Scolatele e tritate quelle più grosse. Quelle piccole sono carine da lasciare intere.

gnocchi-zucca-morchelle (1) gnocchi-zucca-morchelle (3)

Preparate un soffritto di scalogno con un goccio d’olio e la pancetta. Lasciate rosolare un paio di minuti e poi aggiungete le morchelle.

Fate cuocere per 4-5 minuti eventualmente inumidendo con un cucchiaio d’acqua se vedete che lo scalogno rischia di bruciarsi.

gnocchi-zucca-morchelle (2) gnocchi-zucca-morchelle (4)

Aggiungete la panna, coprite e lasciate cuocere ancora qualche minuto a fiamma bassa. Regolate di sale e pepe. Dubito però che dovrete aggiungere sale dal momento che sia le morchelle che la pancetta sono già parecchio salate.

gnocchi-zucca-morchelle (6)

In una padellina a parte fate tostare le scaglie di mandorla. Devono prendere un bel colore marroncino e diventare leggere e croccanti.

gnocchi-zucca-morchelle (5) gnocchi-zucca-morchelle (7)

Servite i malfatti con un po’ di ragù e coprite con qualche mandorla tostata!

gnocchi-zucca-morchelle (9)

Ti è piaciuta la ricetta?

Buon appetito!
Rapowder

Il Consiglio del Mario

cuoco-occhiolinoCi sono essenzialmente due regole d’oro per le morchelle.

La prima è quella di lavarle bene, specialmente se sono fresche, perchè tra i loro alveoli si annidano sabbia, terra e piccoli insetti. La seconda è quella di cuocerle molto bene. Contengono infatti una tossina che può venir distrutta solo in bollitura o essicazione.

Evitate quindi di farvi un carpaccio, per quello è meglio usare dei bei porcini sodi 😉

Il mio voto alla ricetta
recipe image
Ricetta
Malfatti di zucca con morchelle, pancetta e mandorle tostate
Data di Pubblicazione
Tempo di Preparazione
Tempo di Cottura
Tempo Totale
Voto Medio dei Lettori
51star1star1star1star1star Based on 3 Review(s)
Andrea
Seguimi

Andrea

Autore Principale at CucinaLi
Consulente informatico di professione, cuoco per passione, ideatore di #BilanciaLi e autore principale di CucinaLi. Orgoglioso padre di un giovanotto classe 2015 ritaglio qua e la tempo libero per ideare e scrivere le mie ricette e farvi ingolosire con i miei gelati!
Andrea
Seguimi