Oggi sul Corriere del Ticino c’è un ottimo articolo sui funghi. Secondo voi poteva mancare lo zampino della famiglia Rapanaro in merito? Da metà articolo in poi, il contributo di papà Franky e del sottoscritto rispettivamente riguardo alle cose da sapere quando si raccolgono e a come cucinarli 😉 L’intervista inizia così:

«Se trovate funghi che non conoscete ma vi incuriosiscono, raccoglieteli pure, ma fateli controllare dalle autorità, che di solito offrono consulenze gratuite». Il consiglio arriva da Franco Rapanaro dal blog gastronomico cucina.li del figlio, Andrea Rapanaro.

Per consentire un corretto riconoscimento è necessario separare le varie specie raccolte e trasportarle in contenitori rigidi (come cestini in vimini) o in sacchetti di tela, ma mai di plastica. I funghi da controllare devono essere interi (con gambo non reciso), freschi, sani, non bacati o ammuffiti.

[Continua sul Corriere del Ticino Online]

Il servizio integrale è pubblicato nella sezione “Gusto” del Corriere del Ticino Online

Seguimi

Andrea

Autore Principale at CucinaLi
Consulente informatico di professione, cuoco per passione, ideatore di #BilanciaLi, autore principale di CucinaLi do corsi di cucina una volta al mese e presto servizi come chef a domicilio. Orgoglioso padre di un giovanotto classe 2015 e una signorina classe 2018, ritaglio qua e la tempo libero per ideare e scrivere le mie ricette e farvi ingolosire con i miei gelati!
Andrea
Seguimi
Riassunto
Le delizie d’autunno i funghi da gustare
Articolo
Le delizie d’autunno i funghi da gustare
Descrizione
Uno dei regali più belli che la natura ci propone per l’autunno: i funghi! Ecco come sfruttarli al meglio una volta che siamo davanti ai fornelli.
Autore
Pubblicato da
CdT.ch
Logo