Passata la Pasqua e i suoi pranzi infiniti, cosa ne dite di una ricetta rapida e indolore per sgrassare un po’ i bagordi di questo weekend lungo? La stagione casca a fagiolo, perchè con gli ingredienti della primavera è difficile fare piatti pesanti.

Semplice e di rapida esecuzione, questo piatto vi stupirà per l’equilibrio dei suoi sapori 😉

La mia ricetta sarà inoltre una scusa perfetta per andare a fare una scampagnata nel bosco, dato che dovrete raccogliere qualche foglia di aglio orsino. Lo potete anche comprare al supermercato, ma le chance di trovarlo a pochi passi da casa sono molto alte in questo periodo. Fate giusto attenzione a non confonderlo con il mughetto!

Nella ricetta di oggi troverete anche uno speciale contributo di Patrizio Baglioni sul tipo di vino da abbinare al piatto. Non perdetevelo!

Ingredienti (per 4 persone)

  • 8 noci di capesante
  • 200 g di barba di frate
  • 4 foglie di aglio orsino
  • 2 Cc di olio extravergine d’oliva
  • 1 pezzetto di radice di zenzero fresca
  • 1 scalogno
  • 1 limone bio non trattato
  • sale e pepe q.b.

Procedimento

Lavate bene la barba di frate, eliminate parte rosa della radice e i gambi più grossi.

barba di frate agretti

Tritate uno scalogno e fatelo rosolare in padella con un po’ di olio extravergine d’oliva e dello zenzero grattugiato.

Dopo 1-2 minuti aggiungete la barba di frate e fate cuocere a fuoco medio per 7 minuti ca. Insaporite con un pizzico di sale e pepe. La barba di frate è abbastanza sapida di suo, assaggiate prima di condirla.

scalogno e zenzero barba di frate

Nel frattempo, preparate la vinaigrette unendo 2 Cc di olio extravergine d’oliva, 4 foglie di aglio orsino tritate, succo di 1/4 di limone, sale e pepe.

In una padella, fate grigliare le capesante a fuoco vivo ca. 2 minuti per lato, lasciando che facciano una bella crosticina dorata.

vinaigrette all'aglio orsino Capesante in padella

Servite un nido di barba di frate, due capesante e condite con la vinaigrette all’aglio orsino. Finite con una grattata di scorza di limone!

capesante e barba di frate allo zenzero, vinaigrette all'aglio orsino e scorza di limone

Buon appetito!
Andrea

Quale vino abbinare a questa ricetta?

Sia la barba di frate che la vinaigrette all’aglio orsino sono alimenti con un sapore deciso acidulo ed acre (agretti è il nome botanico della barba dei frati… cosa possiamo aspettarci?). Le capesante in questo piatto donano tendenza dolce e l’aromaticità.

Abbinerei quindi il Pss-o 2015 della cantina Menhir. Un bianco pugliese dal vitigno fiano minutolo che con i suoi profumi floreali ed esotici di litchi compenserà l’irruenza olfattiva dell’aglio orsino e con la sua morbidezza, sapidità e persistenza donerà il giusto equilibrio alla Barba di frate e le capesante.

Patrizio Baglioni

Il mio voto alla ricetta
recipe image
Ricetta
Capesante, barba di frate allo zenzero, vinaigrette all'aglio orsino
Autore
Data di Pubblicazione
Tempo di Preparazione
Tempo di Cottura
Tempo Totale
Voto Medio dei Lettori
51star1star1star1star1star Based on 3 Review(s)