Quanto sono buone le ciliegie? La loro “esclusività” le rende speciali:

  • Ci sono per poco tempo
  • Costano un sacco
  • Non ne puoi mangiare troppe tutte assieme (se no ti strozzi coi noccioli)
  • Sono scomode da mettere nel müsli (perchè devi prima togliere i dannati noccioli)

Ma quanto sono buone???

Volevo assolutamente farne una ricetta (salata, mica una torta) e abbinarle alla carne; quindi, perchè non farne un chutney?

Per questa ricetta ho scelto il maiale, ma nulla vi impedisce di usare una carne più saporita come l’agnello o la selvaggina (in tal caso dovreste però conservare il vostro prezioso barattolino di chutney fino all’inverno, dato che ora non è proprio il periodo giusto…)

La ricetta è molto semplice e vi garantirà un fingerfood per nulla scontato e, ovviamente, molto buono 🙂 Pronti?

Ingredienti (per 12-16 bocconcini)

Chutney di ciliegie
  • 250 g di ciliegie
  • 2 Cc di zucchero
  • 1 cipolla rossa
  • 0.5 dl di aceto balsamico rosso
  • 0.5 dl di vino bianco
  • olio extravergine d’oliva
Filetto di maiale
  • 500 g di filetto di maiale
  • Erbe aromatiche fresche (salvia, timo, rosmarino)
Finitura
  • 50g di pinoli

Procedimento

Per il chutney

Tritate e rosolate la cipolla rossa in una pentola con fondo antiaderente (se ce l’avete).

Aggiungete lo zucchero, le ciliegie (debitamente snocciolate) e lasciate cuocere un paio di minuti, poi aggiungete aceto balsamico rosso e vino bianco.

Io l’ho fatto semplice semplice, ma nulla vi vieta di dargli un po’ di “sprint” aggiungendo zenzero fresco grattugiato, pepe o peperoncino e magari anche una strizzatina di lime 😉

Lasciate sobbollire a fuoco medio-basso per ca. 30-45 minuti. Controllate la consistenza con un cucchiaino di tanto in tanto e allungate o accorciate i tempi se necessario. Il risultato finale dev’essere quello di una marmellata.

Chutney di ciliegie

Mettete il chutney in un barattolo sterilizzato e conservate in frigorifero. Se dopo la ricetta ve ne avanza potete sempre abbinarlo a formaggi stagionati oppure dal sapore forte come quelli di capra o di pecora.

Per il maiale

Per la cottura del maiale io ho scelto il metodo sous-vide, ma vi do anche l’opzione classica: padella+forno

  • per la cottura sous-vide imbustate il filetto negli appositi sacchetti, tiratelo sottovuoto e cuocetelo per 2 ore a 65°C. A fine cottura va ancora passato in padella con olio, erbe aromatiche e uno spicchio d’aglio in camicia.
  • per la cottura al forno invece rosolatelo bene in padella con olio, erbe aromatiche e uno spicchio d’aglio in camicia e poi cuocetelo in forno a 90°C fino a quando la temperatura al centro non sarà di 65°C.

Dato che ne faremo un fingerfood, lo vogliamo tagliare a cubetti e poi a fettine sottili (come una mini tagliata). Tagliate quindi il vostro filetto a cubetti, rosolateli in padella e infine tagliateli a fettine.

Presentazione

Servite 3-4 fettine di maiale su un cucchiaino, un po’ di chutney e qualche pinolo tostato tritato al coltello!

Bocconcini di maiale con chutney di ciliegie (fingerfood)

Il mio voto alla ricetta
recipe image
Ricetta
Bocconcini di maiale, chutney di ciliegie e pinoli tostati
Data di Pubblicazione
Tempo di Preparazione
Tempo di Cottura
Tempo Totale
Voto Medio dei Lettori
51star1star1star1star1star Based on 1 Review(s)